Patrimonio per tutti: l’Ufficio federale della cultura sostiene 19 progetti

Kulturerbe für alle

Oltre 130 organizzazioni e privati da tutta la Svizzera hanno preso parte al concorso “Patrimonio per tutti” lanciato dall’UFC. Nei prossimi due anni potranno contare sul sostegno dell’UFC 19 dei progetti presentati, per la cui selezione sono state determinanti innovazione e creatività, qualità contenutistica e specialistica, rilevanza ed efficienza dei costi. La somma totale stanziata è pari a circa 2,5 milioni di franchi.


Con il concorso “Patrimonio per tutti” l’UFC cercava progetti innovativi volti a rendere accessibile il patrimonio culturale e a mostrarne il potenziale per la coesione sociale. I progetti vincitori raggiungono questi obiettivi in maniera molto diversa: applicando nuove tecnologie, con formati ludici creati dai bambini per i bambini, mediante piattaforme per incentivare l’impegno e la partecipazione della popolazione o sotto forma di studi con orientamento pratico. Grazie a tali progetti il patrimonio culturale può essere vissuto a diversi livelli anche oltre il 2018 e si sviluppano forme di trasmissione dialogica.


Già da dicembre 2017 a marzo 2018 l’UFC aveva organizzato un concorso di idee online con l’obiettivo di far partecipare tutte le fasce della popolazione al dibattito sul patrimonio culturale. A partire dalle idee vincitrici di tale concorso sono poi state fissate le priorità tematiche per il concorso di progetti appena concluso. I due concorsi sono contributi dell’UFC all’Anno europeo del patrimonio culturale 2018. In Svizzera la campagna con lo slogan #Patrimonio2018 – Guarda! ha messo in luce il potenziale del patrimonio culturale per uno sviluppo democratico e sostenibile della società.

Al di là di queste iniziative, l’UFC si è impegnato a diversi livelli nell’ambito dell’Anno del patrimonio culturale. Su iniziativa della Svizzera, a gennaio le ministre e i ministri della cultura europei hanno adottato la Dichiarazione di Davos sulla cultura della costruzione. A maggio, in occasione dell’inaugurazione della Biennale di architettura di Venezia, l’UFC ha organizzato una tavola rotonda sulla cultura della costruzione, aperta dal presidente della Confederazione Alain Berset; tale dibattito completava un sondaggio pubblicato dall’UFC sulla situazione abitativa preferenziale della popolazione svizzera e sull’importanza della cultura della costruzione nella vita quotidiana. A novembre il Consiglio federale ha approvato all’attenzione del Parlamento la ratifica della Convenzione quadro del Consiglio d’Europa sul valore del patrimonio culturale per la società e della Convenzione dell’UNESCO sulla protezione del patrimonio culturale subacqueo. A dicembre infine l’UFC ha presentato, insieme all’Ufficio federale di statistica, la prima statistica svizzera dei monumenti.


I progetti vincenti del concorso «Patrimonio per tutti»

 

Fonte: Ufficio federale della cultura